Orio al Serio, protesta degli addetti ai carrelli portabagagli

3 settembre 2009
By

Presidio davanti all’ingresso arrivi dello scalo di Orio ieri mattina, da parte dei 51 lavoratori addetti alla gestione dei carrelli portabagagli e al servizio di pulizia nell’aeroporto.

il carrello portabagagli in uso ad Orio al Serio

il carrello portabagagli in uso ad Orio al Serio

I lavoratori, dipendenti della cooperativa Nigra servizi integrati (affidataria dei lavori per conto del consorzio Co.lo.coop che aveva vinto l’appalto), protestano per la diminuzione del monte ore settimanale (da 36 a 21 ore), con una conseguente riduzione di stipendio.

Tutto nascerebbe da un mancato accordo per il cambio di appalto che, dalla cooperativa Nigra, avrebbe dovuto affidare i lavori al nuovo vincitore della gara, la società Euro&Promos Group.

«Le proposte della ditta subentrante non possono essere accolte, perchè non sono congrue con le attività previste nel capitolato d’appalto, cioè con la lista dei servizi da svolgere – sostengono i sindacati di categoria presenti alla trattativa – Assumere i lavoratori a 21 ore settimanali al posto delle originarie 36 è infatti una riduzione maggiore del 16% di qunto previsto dal capitolato d’appalto».

I lavoratori non hanno quindi cominciato a prestare servizio, visto che per il mancato accordo non hanno ottenuto l’assunzione cui avevano diritto.

Fonte: Il Giorno

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: